Le Proprietà del Sale

Il sale è da sempre considerato un bene prezioso. Nell’antico Egitto solo ai faraoni si poteva offrire il sale. Si è usato come moneta di scambio e ai tempi di Marco Polo, in certe regioni della Cina, il sale veniva scambiato con l’oro.

In realtà, per la sopravvivenza degli uomini, il sale contava più dell’oro.

Non confondiamo però il sale da cucina, che è stato pulito chimicamente (cloruro di sodio), con il sale cristallino puro “salgemma naturale”.

Il sale di miniera è per il 95% salgemma, un prodotto che conserva la sua integrità naturale. Il sale si è formato in milioni di anni con il prosciugamento di mari primordiali.

Effetti benefici sono stati riscontrati, non solo sul corpo, ma anche sulla mente.

Al giorno d’oggi vecchi impianti di estrazione del sale, bonificati, vengono usati come luoghi di cura. Ricerche scientifiche, svolte dall’istituto di medicina marina e climatologia dell’università di Monaco, hanno riscontrato dei forti miglioramenti nella sintomatologia delle malattie respiratorie, riduzione delle reazioni allergiche e miglioramento della qualità del sonno.

Nella miniera di sale di Wieliczka, a 12 km da Cracovia (Polonia), si trova la più lunga galleria di sale d’Europa che, a 226 metri di profondità, ospita un sanatorio.

Le stesse terapie si applicano presso la cava di sale di Berchtesgaden (Germania).